About

Tecnica e tecnologia progrediscono, in tutti i campi della conoscenza umana. Allo stesso modo, le istituzioni sociali e politiche si evolvono, sebbene gli attori che beneficiano maggiormente dello status quo si oppongano con forza al cambiamento. Il potere rivoluzionario delle invenzioni come internet e il Bitcoin è in grado di scardinare tale resistenza, fondando le basi per un nuovo sistema socio-economico, più efficiente e più giusto. Sono innovazioni che non si limitano a migliorare il benessere degli individui nella loro sfera privata, ma costituiscono un vero e proprio nuovo paradigma che muterà le istituzioni sociali e politiche.

Nell’ambito dell’economia monetaria, la civiltà umana ha compiuto passi da gigante negli ultimi secoli, nonostante ogni grande innovazione abbia portato con sé nuove problematiche da risolvere.

moneta

Il passaggio dal baratto all’uso del denaro ha permesso la creazione di un mercato in cui i rapporti di scambio non sono più esclusivamente bilaterali, ma funzionano piuttosto come un’asta. Diventa così più semplice esprimere e ordinare le preferenze individuali per i beni e i servizi offerti, il cui prezzo è rappresentato da un equilibrio fra la domanda e l’offerta di tutti gli attori coinvolti. Tramite il denaro dunqe gli individui riescono a soddisfare le proprie preferenze in modo più razionale, rapido ed efficiente.

Storicamente il denaro ha avuto molte forme. I limiti della moneta metallica sono stati superati mediante l’invenzione delle lettere di cambio e delle banconote, primi fra i tanti strumenti che oggi costituiscono il sofisticato mondo della finanza e del credito. Tali strumenti necessitano di un rapporto di fiducia per funzionare, per questo motivo sono nati gli intermediari come le banche, enti fidati che si pongono a garanzia degli scambi in denaro.

Fra gli intermediari, l’autorità politica è sempre stato il più importante, in quanto garante del valore della moneta: tutti i Romani accettano la moneta col timbro di Giulio Cesare perché riconoscono l’autorità che è a garanzia del valore di quella moneta. L’intermediazione tuttavia comporta dei costi (di agenzia, di sorveglianza ecc.) e la possibilità di comportamenti opportunistici, frode, inganno e, non ultima, l’eventualità di una crisi sistemica. Inoltre, l’autorità che ottiene il monopolio nell’emissione della moneta può utilizzare uno strumento con cui può impadronirsi di una grande ricchezza: il signoraggio.

Anche il problema del signoraggio, nella storia, è stato affrontato e ridimensionato: oggi è limitato agli interessi sulla moneta prestata, non corrisponde più al valore di beni e servizi che l’autorità politica poteva acquistare direttamente emettendo la moneta. Ciononostante, l’arbitrarietà degli Stati nazionali nella creazione di moneta è rimasto un problema centrale, che storicamente ha provocato iperinflazione e debito pubblico, fra le cause scatenanti di conflitti cruenti. L’evoluzione naturale del sistema ha mitigato questo problema, con l’indipendenza (almeno formale) delle banche centrali. Oggi nei principali paesi occidentali l’iperinflazione è solo un brutto ricordo.

La vera soluzione è tuttavia nelle nuove tecnologie. Internet ha reso possibile uno scambio culturale e di informazioni che rappresenta un vero motore dello sviluppo tecnologico e sociale, ma non solo. Se l’invenzione della moneta ha creato un mercato, cioè una sorta di asta in cui partecipano gli individui presenti sulla piazza, internet ha allargato questo mercato a livello globale, garantendo maggiore efficienza nella soddisfazione delle preferenze individuali, nella divisione del lavoro e nell’utilizzo delle risorse mondiali.

Grazie alla rete, negli ultimi anni sono nate e si sono sviluppate idee e tecnologie profondamente rivoluzionarie, che segneranno indelebilmente il progresso della civiltà umana. Il Bitcoin, e la criptomoneta in generale, non rappresentano solo uno step evolutivo delle istituzioni monetarie, bensì la base per una rivoluzione epocale dell’economia, dei rapporti sociali e delle istituzioni politiche. Queste idee, innestate su una filosofia morale e politica di ordine liberale e libertario, rappresentano un nuovo paradigma con cui pensare il mondo che ci circonda.

Some day we could be a shining beacon of hope for the oppressed people of the world just as so many oppressed and violated souls have found refuge here already.

Will it happen overnight? No. Will it happen in a lifetime? I don’t know.

Is it worth fighting for until my last breath? Of course.

Once you’ve seen what’s possible,

how can you do otherwise?

– DPR –

Share this page:
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail