Multichannel factories

Multichannel factories

Le transazioni Lightning di apertura dei canali potranno essere “aggregate”, in un meccanismo che si chiama Multi-party funded channels. Anziché aprire un canale fra due soli utenti, più utenti mettono in comune i fondi in un “recipiente” (funding), che è in effetti l’unico output di un’unica grande transazione, contenente come input i bitcoin provenienti dai wallet di ogni utente. Nessun utente si deve fidare degli altri poiché in qualsiasi momento può decidere di sbloccare autonomamente quei fondi, essendo la transazione creata con lo stesso meccanismo di multisig e checksequence tipico di Lightning Network, semplicemente esteso a più persone.

A partire da questo output bloccato onchainoffchain vengono costruiti tutti i canali fra gli utenti: è possibile, ma non necessario, che ogni partecipante apra un canale con ogni altro utente. Questi canali possono essere chiusi e riaperti senza mai tornare onchain, a patto ovviamente che i movimenti di denaro non oltrepassino le quantità immesse nella funding originaria. In poche parole, la funding è un canale Lightning Network di layer 2, mentre i canali bilaterali veri e propri tipici di Lightning sono una sorta di layer 3 che vi viene costruito sopra.

Si veda l’articolo dedicato: albertodeluigi.com/2020/03/17/multichannel-factories/

« Back to Glossary Index

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *