BIP38

BIP38

BIP38 è un metodo standard di encrittazione delle chiavi private proposto nel 2012 con la BItcoin Improvement Proposal numero 38. Oggi molti wallet supportano questo metodo, che prevede l’utilizzo di una password per “trasformare” le chiavi encrittate in chiavi decifrabili da un qualsiasi wallet. La necessità d’uso di questo tipo di encrittazione è dovuta al fatto che le chiavi sono stringhe lunghe di caratteri impossibili da ricordare, la necessità di scriverle su un paper wallet o inviarle e custodirle digitalmente le sottopone al rischio di essere intercettate e quindi i rispettivi bitcoin sottratti.
Se però la chiave è encrittata, chi intercettasse la comunicazione non potrebbe sottrarre i bitcoin senza conoscere la password o passphrase.
Per importare una chiave privata BIP38 su un qualsiasi wallet è necessario prima de-crittarla utilizzando la passhprase, qui è spiegato come fare:
http://www.albertodeluigi.com/import-chiavi-bip38/

« Back to Glossary Index

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *