Soft fork

Soft fork

Vedi anche la voce: Fork

Un fork è classificato come soft fork o hard fork in base all’impatto che ha sui wallet e nodi della rete. Generalmente, un hard fork richiede ai wallet più diffusi della rete di fare un upgrade del software, mentre un soft fork è – almeno parzialmente – retro-compatibile con questi client. In realtà, la distinzione è molto sottile ed è spiegata nel dettaglio a questo articolo: http://www.albertodeluigi.com/2017/07/17/storia-e-upgrade-del-bitcoin/#6

Si parla anche di User Activated Soft Fork (UASF) come ad esempio il fork proposto BIP148 e Miner Activated Soft Fork (MASF) come ad esempio BIP144.

« Back to Glossary Index

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *